Mya E+ unisce, contemporaneamente e sullo stesso supporto, i benefici di due metodiche, ultrasuono ed elettrostimolazione. Vediamo nel dettaglio le caratteristiche di queste due tecnologie e come agiscono nei trattamenti snellenti, rimodellanti e di contrasto agli inestetismi della cellulite.

ULTRASUONO

L’ultrasuono abbina un effetto termico a un effetto micromeccanico, entrambi localizzati. Questa combinazione indebolisce le strutture che compongono il tessuto cellulitico, in particolare le membrane degli adipociti. Si ottiene quindi la produzione di calore e un massaggio tissutale. Inoltre, viene migliorata la vascolarizzazione e si generano fenomeni di dissociazione molecolare. Questi ultimi contribuiscono alla disgregazione del nodulo di cellulite.

ELETTROSTIMOLAZIONE

L’elettrostimolazione, invece, agisce grazie a impulsi profondi, inducendo un lifting muscolare e tissutale che migliora l’ossigenazione e la rivitalizzazione dei tessuti. In questo modo sono favoriti gli scambi metabolici e l’eliminazione delle tossine. Inoltre, l’emissione controllata delle correnti con differenti forme d’onda, modulate a frequenza che variano dai 33 Hz ai 5.000 Hz, consente l’esecuzione di protocolli estetici personalizzabili ed efficaci.

IN DOTAZIONE CON MYA E+

Inoltre, Mya E+ ha in dotazione un manipolo elettroporatore e una LED MASK.
LED MASK è un trattamento cosmetico professionale che, grazie all’azione combinata di una maschera in tessuto ai polinucleotidi con la luce LED, favorisce la rigenerazione tissutale e il contrasto dell’invecchiamento cutaneo di viso, collo e decolleté.
Il manipolo elettroporatore, invece, favorisce la veicolazione in profondità dei principi attivi e l’azione della cromo-stimolazione con led a quattro colori.

Ti sei persa la seconda video formazione dedicata a MYA E+? Guarda il video!